Pesca a Palangaro

 

Attrezzo da pesca detto anche "palamito", "palangrese", "conzo" o "coffa", il "palangaro" è un attrezzo da pesca formato da un insieme di ami (molte centinaia) collegati ad intervalli regolari ad un unico filo di sostegno chiamato “trave” disposto in senso orizzontale, e da lenze verticali chiamate “braccioli”. La misura degli ami varia a seconda della taglia delle specie ittiche da catturare. Dopo la fase di preparazione (che richiede un paziente lavoro manuale di taglio delle esche e di innesco degli ami), l'attrezzo pronto per essere calato viene trasportato sulle imbarcazioni dove verrà impiegato all'imbrunire. I palangari vengono calati a mare ed abbandonati all'azione dei venti e delle correnti; il loro recupero avviene alle prime ore del mattino attraverso l’individuazione delle boe che emettono segnali rilevabili dal radar.

  • Specie ittiche: Tonni, pesci spada, alalunghe e palamite.
  • Imbarcazioni: M/P Margherita.





Logo Associazione Pescatori

Copyright © 2013, Associazione Pescatori "San Francesco di Paola"

Via Vittorio Emanuele 92, 96010, Portopalo di Capo Passero

Tel./Fax. 0931 842903 oppure 327 4293979

C.F.: 92015910893





Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all'utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi nel documento relativo. Leggi la Cookie Policy